L’importanza della depurazione

L’organismo umano, è un sistema dinamico, che riesce a mantenersi in buona salute grazie alla sua intrinseca capacità di eliminare le tossine con cui giunge quotidianamente a contatto.

Ma cos’è una tossina?

È semplicemente una qualunque sostanza in grado di interagire con il sistema umano, determinandone una alterazione funzionale di tipo peggiorativo; quindi, in definitiva, una sostanza in grado di farci ammalare.

Tossine endogene ed esogene

Le sostanze tossiche sono sia Endogene, in altre parole prodotte dal nostro organismo durante i normali processi metabolici, che Esogene, ossia introdotte tramite un’alimentazione scorretta, da additivi chimici nei cibi, da prodotti chimici nell’acqua, da un uso prolungato di farmaci, dalla pillola anticoncezionale, dall’inquinamento atmosferico, da materiali da otturazione dell’amalgama dentale, da costruzioni fatte con materiali insalubri, da tessuti sintetici, vernici, plastica, antiparassitari e fertilizzanti chimici spruzzati sui prati, ecc.

Ma, dove si trovano le tossine?

Ovunque: nei pesticidi e fertilizzanti chimici dell’agricoltura, negli alimenti arricchiti con conservanti e/o coloranti, l’alcool, lo zucchero, la caffeina, i metalli pesanti contenuti nell’amalgama dentale e nei vaccini (mercurio, alluminio..).
Giorno per giorno il nostro organismo, giunge a contatto con tutte queste sostanze “nocive”, che deve provvedere ad eliminarle, al fine di mantenersi “pulito”, ed evitare così un pericolosissimo sovraccarico di tossine che, a lungo andare, se non neutralizzate, ci porterebbero inesorabilmente alla malattia.

Quali meccanismi usa il nostro corpo per depurarsi?

Fondamentalmente, il processo di depurazione avviene incessantemente attraverso i cosiddetti “organi emuntori”, cioè quelle particolari strutture organiche atte a eliminare le tossine dal nostro corpo e che sono riconducibili a:

FEGATO: la centrale biochimica del nostro organismo. Qualunque tossina penetri all’interno del nostro corpo, prima di essere eliminata, viene biotrasformata dal fegato (alcool, alimenti raffinati, farmaci intossicano il nostro fegato).

PELLE: le tossine e le impurità vengono fisiologicamente allontanate dagli organi “nobili” come cuore, reni, cervello per essere compartimentalizzate e, successivamente eliminate attraverso la pelle dando spesso origine a sintomi come prurito, dermatiti, acne, ecc.

IL SISTEMA LINFATICO: per usare un paragone automobilistico, rappresenta la “marmitta” delle nostre cellule; la via, attraverso la quale i prodotti di scarto delle nostre cellule vengono veicolati verso il sangue prima di essere eliminati dagli organi emuntori.

RENE: filtra le scorie del sangue e le elimina tramite le urine. È utile, al fine di stimolare la funzionalità renale, bere acqua minerale a basso residuo fisso.

Come ci si accorge di essere intossicati?

Spesso non ci accorgiamo di essere intossicati. Essendo circondati da persone che vivono allo stesso modo e che quindi soffrono delle stesse patologie, crediamo che alzarci alla mattina già stanchi e affaticati sia del tutto normale. Non è così.
Il corpo depura se stesso tramite gli organi emuntori, ma quando le tossine da smaltire diventano troppe e non riescono ad essere eliminate velocemente, il nostro organismo manda dei segnali di malessere generale:

  • affaticamento e scarsa energia
  • dolori muscolari e articolari
  • depressione, irritabilità, cambiamento di umore
  • irregolarità gastro-intestinale
  • pelle opaca e atona
  • tendenza al sovrappeso
  • cellulite
  • seni nasali occlusi, tosse cronica, starnuti eccessivi, respiro asmatico
  • allergie
  • eczemi e acne
  • malattie autoimmuni
  • ipersensibilità alle sostanze chimiche
  • degenerazione dei tessuti nervosi

Quale può essere un’adeguata azione depuratrice?

Una risposta efficace si può ottenere integrando metodi che detossinano sia dall’interno che dall’esterno. Integrare la dieta con prodotti adeguati e seguire dei programmi benessere permette di ottenere risultati validi e soddisfacenti. Questi programmi non sono traumatici, migliorano il benessere psicofisico della persona e il suo aspetto generale. La malattia è un’espressione della lotta dell’organismo contro le tossine, esogene ed indigene, per inattivarle ed eliminarle.
Un approccio adeguato per ripristinare lo stato di salute, dovrà quindi mirare a stimolare i meccanismi di autoguarigione tipici dell’organismo attraverso un trattamento complementare dall’interno e dall’esterno .